Aiutaci ad aiutare: progetti realizzati con il 5xmille

Con i fondi del 5 x mille, i finanziamenti pubblici ricevuti dalla Provincia di Latina, dalla Regione Lazio, e con il sostegno della Cisl Regionale e di altre nostre strutture dell’associazionismo sindacale abbiamo aiutato, attraverso progetti e interventi a sostegno allo sviluppo locale, gli abitanti e i lavoratori di alcuni villaggi del Senegal e del Mali, che vivono in condizioni di totale e assoluta povertà.

Cosa abbiamo fatto

Il primo progetto ha riguardato un insieme di interventi integrati nel settore della pesca e della trasformazione dei prodotti ittici fornendo in particolare:

  • Materiali per l’essicazione del pesce ( banchi a griglie di legno e materiali di consumo);
  • Materiali di arredo del magazzino;
  • Un mulino e un decorticatore per la lavorazione del miglio e del mais;
  • Un fondo per il micro-credito destinato alle attività di piccolo commercio;
  • Formazione professionale per lo svolgimento delle attività legate ai suddetti interventi.

I beneficiari del progetto sono uomini, donne e giovani riuniti in cooperative e associazioni promosse e controllate dalla Diocesi cattolica dei Villaggi di NGALLOU e DIAKANOR del Dipartimento della Comunità rurale di Palmarin, Regione di Falk (200 Km a sud di Dakar) – Senegal.

Il costo del progetto è stato di € 39.740,00 e si è concluso nel 2007.

Il secondo progetto ha interessato la costruzione di una scuola materna per oltre 100 bambini a Ngallou, Villaggio della Comunità rurale di Palmarin, in un’area messa a disposizione della Diocesi del luogo. Gli interventi realizzati:

  • Lavori di costruzione di un fabbricato in muratura formato da 3 aule, una sala refettorio, una
  • stanza uso ufficio;
  • Bagni e cisterne per l’acqua – Recinzione del cortile;
  • Cancelli, inferriate e zanzariere;
  • Arredo aule con relativi banchi, sedie e tappeti;
  • Arredo ufficio, scrivania, fax e computer – Arreco refettorio;
  • Grembiuli e materiale didattico (penne, quaderni, blocchi per disegnare ecc.)

I beneficiari sono stati oltre 100 bambini di circa 450 famiglie dei Villaggi della Comunità rurale di Palmarin della Regione di Fatik.

Il costo del progetto è stato di € 66.440,60 e si è concluso nel 2010

Il terzo progetto ha riguardato la realizzazione di attività produttive e di sviluppo creatrici di reddito per il miglioramento del livello di assistenza all’infanzia nel Dipartimento della Comunità rurale di Palmarin. Gli interventi realizzati:

  • Costruzione e completamento di una struttura in muratura polifunzionale, destinata ad un’area pubblica per lo svolgimento di attività e iniziative culturali, sociali, religiose e ricreative dei bambini, dei giovani, delle donne e degli uomini del villaggio di Diakanor;
  • Costituzione di un fondo per il micro-credito a beneficio delle donne del villaggio destinato alle attività di piccolo commercio;
  • Formazione professionale per i pescatori e le insegnanti della scuola materna;
  • Acquisto di una trebbiatrice per la lavorazione del mais e del miglio a beneficio dei cinque villaggi del Dipartimento;
  • Attrezzature varie per l’attività ludico-ricreativa dei bambini della scuola materna.

I beneficiari sono i pescatori, le donne dell’associazione, i bambini della scuola materna, i contadini e le donne contadine che coltivano il miglio e il mais dei villaggi di Diakanor e Ngallou del Dipartimento della comunità rurale di Palmarin della Regione di Fatik.

Il costo del progetto è stato di € 59.950,00 e si è concluso nel 2012.

Il quarto progetto è un altro intervento centrato nello svolgimento di attività produttive e di sviluppo finalizzato alla creazione di reddito nel Dipartimento della comunità rurale di Palmarin, nei villaggi di Diakanor, Facao e Ngueth. Gli interventi realizzati:

  • Acquisto di una piroga per attività di eco-guide con capacità di trasporto fino a 50 persone con relativo equipaggiamento;
  • Acquisto di un mulino per la lavorazione e produzione della farina di miglio destinato ai contadini del villaggio di Ngueth;
  • Lavori di pavimentazione e realizzazione dei servizi igienici al Centro polifunzionale di Diankanor;
  • Formazione professionale destinata ai giovani dell’Associazione delle eco-guide.

I beneficiari del progetto sono i giovani e le donne dei villaggi suddetti e in particolare 30 giovani facenti riferimento all’Associazione delle eco-guide atta allo svolgimento di una duplice attività:

  • guida per accompagnare i turisti navigando i fiumi Sine e Salum che attraversano il Dipartimento di Palmarin fino al delta sull’Atlantico;
  • Controllo e vigilanza ambientale delle sponde dei fiumi e delle coste del mare relative alle aree del Parco Naturale al mantenimento della rara bellezza naturale, al fine della conservazione del patrimonio ambientale quale unica fonte di reddito delle popolazioni locali.

Il costo del progetto è stato di € 46.000,00 e si è concluso nel 2012.

Il quinto progetto ha riguardato il sostegno alla realizzazione di un impianto per la lavorazione, essiccazione e commercializzazione del mango in Mali, nella Regione di Medine Sikasso. Il nostro finanziamento per contribuire alle spese:

  • Riparazioni elettrice e murarie dell’impianto;
  • Costruzione di numero quattro essiccatoi;
  • Acquisto dei manghi;

I beneficiari sono i soci della cooperativa Cikela Giji a Koutiala promossa dall’Iscos Nazionale e seguita da un proprio cooperante presente in Mali da diversi anni e indirettamente i contadini coltivatori del mango in riferimento ai numerosi villaggi della zona.

Il costo del progetto è stato di € 8.000,00 e si è concluso nel 2011

Il sesto progetto è la costruzione di un impianto per la produzione di ghiaccio a scaglie e a neve nel villaggio di Zinguinchor nella Regione di Casamance in Senegal. Gli interventi realizzati:

  • Costruzione di un fabbricato in muratura con Laboratorio annesso, una camera per il freddo, un magazzino , un ufficio, i servizi igienici e la realizzazione degli impianti elettrici e idraulici;
  • Costruzione di una scala esterna per accedere al II° piano ove è posizionata la macchina per la produzione del ghiaccio;
  • Fornitura del macchinario avente capacità produttiva pari a 17 t /giorno di ghiaccio, un gruppo elettrogeno per garantire la continuità produttiva in caso di interruzione dell’energia elettrica.

I beneficiari destinatari del progetto sono i lavoratori e le lavoratrici disoccupati/e, i pescatori fruitori del ghiaccio prodotto del villaggio di Ziguionchore della Regione. Questa struttura produttiva nasce da una richiesta del sindacato CNTS (Confederazione Sindacale del Senegal) e che la stessa darà in gestione ad una cooperativa costituita per l’occasione, formata da lavoratori disoccupati a seguito della chiusura di una grande azienda del settore nel territorio. Il progetto è stato completato con l’installazione del macchinario per la produzione del ghiaccio e dal mese di gennaio è iniziata la produzione .

Il costo del progetto è stato di € 200.000,00

Scarica in formato pdf